Uno spazio fitness per far vivere la Buca del Palio tutto l'anno

Buca del Palio

Un percorso fitness, anche per persone disabili, con attrezzature specifiche per dedicare attenzioni al proprio corpo e mantenersi in forma nascerà prossimamente nella Buca del Palio di Fucecchio. Il progetto, che l'amministrazione comunale intende sposare e sostenere, arriva da un'associazione molto attiva nella nostra zona, la Round Table 76 San Miniato-Fucecchio.

Il club locale di questa grande organizzazione, fondata in Inghilterra nel 1927, si sta distinguendo fin dalla sua presenza nel territorio (nel 2019) per l'impegno che sta dedicando a tutta una serie di progetti di carattere sociale e ambientale, sviluppati dai suoi appartenenti sia a livello nazionale, insieme agli altri club d'Italia, sia sul territorio del Comprensorio del Cuoio.
Uno degli ultimi progetti in cantiere è quello che i tablers hanno proposto al sindaco di Fucecchio e che potrebbe portare ad un risultato che l'amministrazione comunale sta inseguendo da tempo, quello di far vivere l'area verde prospiciente via Fratelli Rosselli – la Buca del Palio - non solo nei giorni della manifestazione e degli eventi estivi bensì tutto l'anno.

“Il nostro progetto – spiega il presidente, il fucecchiese Lorenzo Puccinelli – lo abbiamo presentato al comitato  nazionale della Round Table Italia ed è risultato tra i 10 progetti selezionati in tutta Italia. Per questo motivo abbiamo già ottenuto 3 mila euro di finanziamento, altri 5-6 mila poi li abbiamo raccolti recentemente attraverso sponsorizzazioni. Adesso manca l'ultimo tassello per arrivare a quei 15 mila euro che è il costo previsto per l'acquisto delle attrezzature e della cartellonistica che verrebbe inserita all'interno della Buca”. L'idea è quella di creare un'area dedicata allo sport (è già presente un campo da basket) ma anche alle famiglie e ai bambini attraverso la collaborazione con le associazioni. “Su questo versante – aggiunge Paolo Bartali, ex presidente e membro onorario a vita di Round Table 76 San Miniato Fucecchio – siamo già in contatto con “Abbracciami APS”, un'associazione che si dedica ai bambini autistici e che è attiva nel territorio dell'Empolese, della Valdelsa e del Valdarno inferiore. Insieme a loro vorremmo creare una giornata speciale con un grande pic-nic nella Buca del Palio per inaugurare questa percorso fitness”.

L'obiettivo è di riuscire ad arrivare al taglio del nastro entro la prossima primavera anche perché il 2023 per la Round Table 76 San Miniato Fucecchio sarà un anno davvero speciale: dal 30 maggio al 4 giugno ospiteranno sul territorio l'assemblea nazionale che vedrà arrivare a San Miniato e Fucecchio i delegati di tutti i club italiani e di molti club mondiali.

“Siamo stati selezionati – spiega Puccinelli - come club incaricato di ospitare il principale evento dell'anno a livello nazionale per la Round Table, l'AGM (Annual General Meeting). Prevediamo l'arrivo nella nostra zona di oltre 300 rappresentanti dei vari club e quindi un evento che porterà benefici al nostro territorio dal punto di vista turistico e ricettivo”.

Quello dell'area fitness nella Buca del Palio è solo l'ultimo di una lunga serie di progetti che ha visto il club di San Miniato - Fucecchio protagonista portando grandi benefici sul territorio, tra questi  ricordiamo la donazione di 17 mila euro per l’ospedale di Fucecchio durante la fase più acuta delle pandemia da Covid, la donazione di defibrillatori alle scuole, i progetti dedicati alla Residenza Sanitaria Assistita “Le Vele”, ai ragazzi autistici degli “Ortolani Coraggiosi”, l'istallazione della Statua di Napoleone a San Miniato realizzata dal Fucecchiese Marco Puccinelli, la pulizia delle aree naturalistiche, il progetto del riciclo delle scarpe in gomma e la raccolta delle microplastiche in mare. Un'attività particolarmente meritoria che vede questo club di giovani (alla Round Table possono iscriversi ragazzi dai 18 ai 40 anni) protagonista e sempre più attivo sul territorio.