Tornano le Sere d'Estate a Fucecchio

Foto di gruppo

Dal 30 giugno al 4 agosto tornano le Sere d'Estate a Fucecchio, l'appuntamento con i negozi aperti e con l'intrattenimento del mercoledì sera nel centro cittadino.

"Per la seconda stagione consecutiva - spiega Benedetta Pantani, presidente del Centro Commerciale Naturale di Fucecchio - abbiamo dovuto fare i conti con la pandemia ma non ci siamo arresi. Vogliamo dare una risposta alla voglia di uscire e di vivere delle persone regalando un volto nuovo al nostro centro che grazie a luci, installazioni floreali e alla musica garantita da un sistema di filodiffusione si presenterà in maniera molto attrattiva per tutti i cittadini che il mercoledì sera vorranno trascorrere qualche ora nel cuore di Fucecchio. Vista la situazione abbiamo preferito puntare sulla creazione di un ambiente accogliente piuttosto che su grandi eventi, per accompagnare quella voglia di riscoprire i paesi e di ritrovare la convivialità che abbiamo visto in tante persone e nei clienti delle nostre attività commerciali. Proprio contando su questa voglia e sull'offerta dei nostri negozi ci attendiamo una bella risposta di pubblico".

"Le Sere d'Estate del mercoledì - aggiunge l'assessore allo sviluppo economico Valentina Russoniello - ampliano un'offerta di eventi che si preannuncia particolarmente ricca a Fucecchio con la rassegna di cinema, teatro e musica al Parco Corsini (il programma completo su www.nuovoteatropacini.it), con le serate tra musica e yoga promosse dalla Limonaia Music Club (tutti martedì dalle 19,30) e con questa nuova veste dell'iniziativa del CCN di Fucecchio e del Comune che punta a valorizzare il nostro centro e soprattutto l'offerta commerciale di qualità che si trova a Fucecchio".

"Un bel biglietto da visita - aggiunge Gianluca D'Alessio, delegato di Confesercenti Empolese Valdelsa - per tenere accesi i riflettori sul mondo del commercio . Questa pandemia ci ha fatto capire ancor più quanto sia importante legare le attività del commercio ai centri storici. Anche a vantaggio dell'aspetto sociale: un centro presidiato, gradevole, vivo è anche un centro sicuro che invoglia le persone a trascorrerci il proprio tempo. Per quanto riguarda la situazione del commercio più in generale, il mio auspicio è che questa estate rappresenti veramente la ripartenza e che sia finito definitivamente il tempo degli stop & go per i negozi. Molti settori, e in particolare penso a quello della moda, hanno bisogno di programmare il proprio futuro investendo nelle collezioni delle prossime stagioni e non possono più vivere nell'incertezza".