FUCECCHIO BENE COMUNE. Progetto di cittadinanza attiva per avvicinare i giovani alla cultura della legalità

Disegno

La Cooperativa Sintesi Minerva, con la partnership del Comune di Fucecchio, promuove Fucecchio Bene Comune, progetto di cittadinanza attiva con l'obiettivo di diffondere tra i giovani la cultura della partecipazione alla cura dei beni comuni, con una duplice veste pratica e teorica.

All'interno di questo progetto, ogni mercoledì alle ore 16 a partire dal 12 maggio, il trekking urbano e l’educazione ambientale si incontrano al Centro Giovani Sottosopra (Parco Corsini) grazie alla partecipazione della guida naturalista dell’Ecoistituto delle Cerbaie e alle sue proposte di outdoor experience che coinvolgeranno i ragazzi dai 12 ai 17 anni in attività percettivo-sensoriali e ludiche per entrare in confidenza con le storie della natura attraverso la vista, l’udito, il tatto e l’olfatto, per giocare e sperimentare. 

Numerose attività verranno proposte per scoprire la natura divertendosi e valorizzando il territorio attraverso una mappatura degli spazi vissuti dagli adolescenti e la loro osservazione per vedere quali sono le aree da riqualificare attraverso interventi pensati insieme a coloro che gli spazi li vivono. 

Una proposta per seguire il ritmo dei propri passi, osservare, scoprire e riscoprire luoghi affascinanti e insoliti.
La possibilità di essere turisti nella propria città, in modo alternativo, per conoscere Fucecchio visitandola solo attraverso lunghe passeggiate, escursioni e trekking: il passo lento, la scoperta di un nuovo modo di visitare la città come ecosistema urbano vivo e vitale. 

La partecipazione è gratuita. Per informazioni: tel. 0571 261740

OBIETTIVI DEL PROGETTO Fucecchio Bene Comune:

Sono cinque gli obiettivi principali che il progetto si propone:

  • incoraggiare e avvicinare gli studenti delle scuole secondarie di primo grado alla cultura della legalità, del senso civico e più in generale al concetto di cittadinanza, inteso come appartenenza ad una comunità;
  • riqualificare e curare la qualità urbana a partire dai luoghi che i ragazzi sentono maggiormente propri come luoghi abituali di ritrovo, spazi di aggregazione formale o informale ma anche spazi scolastici;
  • aiutare a far crescere un sentiero educativo che parta dalla lettura della città e che, attraverso una mappatura dei luoghi che sono parte della città fatta con gli occhi dei ragazzi, permetta ai giovani partecipanti di assumere consapevolezza del valore dei luoghi stessi e del loro significato;
  • ‘adottare’ uno spazio pubblico, attraverso la cura e manutenzione ordinaria dello stesso spazio pubblico progettato;
  • creare una forma di racconto del progetto di responsabilità civica dalla fase di nascita a quella di realizzazione che possa essere un giornale scolastico o extrascolastico piuttosto che un blog che racconti la coscienza civica.

Approfondimenti sul progetto al sito fucecchiobenecomune.wordpress.com.