Imposta sulla pubblicità

Il servizio di affissione, in appositi spazi, di manifesti e locandine promozionali e di applicazione dell’imposta sulla pubblicità è affidato alla ditta esterna ICA Srl.

Requisiti

In caso di diffusione di messaggi pubblicitari attraverso forme di comunicazione visive o acustiche (manifesti, striscioni, locandine, pannelli luminosi) in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

Come fare la richiesta

Deve essere presentata apposita dichiarazione che descriva le caratteristiche, la durata e l’ubicazione degli impianti relativi alla pubblicità.
L’imposta è dovuta per anno solare, commisurata alla superficie occupata dall’impianto, e potrà essere assolta mediante bollettino di c/c postale inviato al domicilio del contribuente, con cui effettuare il versamento alla data di scadenza sopra riportata. La dichiarazione suddetta deve essere presentata anche in caso di variazione della pubblicità (modifica superficie impianto, tipo di pubblicità effettuata …) e di cessazione.

Tariffe

L’imposta sulla pubblicità viene calcolata in base alle tariffe deliberate annualmente dalla Giunta Comunale.
Il Comune di Fucecchio ha approvato le tariffe e le esenzioni 2020 con delibera di Giunta comunale n.299 del 3 dicembre 2019.

Scadenze

Con delibera n.63 del 26 marzo 2020 sono state definite le seguenti nuove scadenze:

  • versamento unico: scadenza 30 giugno 2020
  • versamento rateizzato: 1° rata scadenza 30 giugno 2020, 2° rata scadenza 31 luglio 2020, 3° rata scadenza 30 settembre 2020, 4° rata scadenza 31 ottobre 2020.

In caso di violazioni relative alle denunce o ai versamenti si applicano le sanzioni amministrative stabilite dalla vigente normativa, nonché gli interessi moratori semestrali sulle somme dovute.