Bonus Gas

Il bonus è una riduzione sulle bollette del gas riservata alle famiglie a basso reddito o numerose. 
Il bonus vale esclusivamente per il gas metano (non quindi per il gas in bombola o per il GPL), per la sola abitazione di residenza.

A chi è destinato

A tutti i cittadini clienti domestici intestatari di una fornitura di gas naturale nell'abitazione di residenza con impianto individuale (autonomo), centralizzato (condominiale) o misto (individuale e centralizzato) ed in presenza di un indicatore ISEE: 

  • fino a 8.107,50 €, 
  • fino a 20.000 € per i nuclei familiari con quattro e più figli a carico. 


Ogni nucleo familiare può richiedere il bonus per una sola fornitura di gas naturale.

Come presentare la domanda

La domanda può essere presentata in qualsiasi momento dell’anno e per tutti i gestori di gas. 
Per l’assistenza alla compilazione della domanda occorre rivolgersi allo Sportello sociale del Comune.

Documentazione

  • apposito modulo; 
  • attestazione ISEE in corso di validità; 
  • fotocopia di un documento di identità dell'intestatario 
  • copia di una fattura del gas; 
  • copia di una fattura dell'energia elettrica 

L’attestazione ISEE può essere compilata in qualsiasi CAAF.

Validità ad applicazione

Il bonus ha validità di 12 mesi e viene applicato a decorrere dal primo giorno del secondo mese successivo alla presentazione della domanda. 
Per i clienti con fornitura individuale (impianto autonomo) o mista (individuale e centralizzata) il contributo viene applicato in bolletta, sotto forma di compensazione. 
Per i clienti con fornitura centralizzata (condominiale) il contributo viene concesso sotto forma di rimborso tramite assegno circolare.

Gli importi

Il valore del bonus è differenziato a seconda del tipo di utilizzo, del numero dei componenti della famiglia familiare e per zona climatica (per Fucecchio la zona climatica è la D). 

IMPORTI ANNO 2019: 

Per nuclei familiari fino a 4 componenti: 

  • 37 € per uso di acqua calda sanitaria e/o cottura; 
  • 139 € per uso di acqua calda sanitaria e/o cottura e riscaldamento. 

Per nuclei familiari oltre i 4 componenti: 

  • 57 € per uso di acqua calda sanitaria e/o cottura; 
  • 201 € per uso di acqua calda sanitaria e/o cottura e riscaldamento.

Rinnovo e variazione del bonus

La domanda per il rinnovo del bonus gas deve essere presentata entro l’ultimo giorno del mese di presentazione della precedente domanda. 
In caso di cessazione della fornitura voltura o subentro durante la validità del bonus, l’agevolazione cessa contestualmente alla variazione effettuata. 
In caso di cambio di residenza durante il periodo di erogazione del bonus coloro che hanno una fornitura singola o mista devono presentare una nuova domanda al Comune di nuova residenza. Per i clienti con fornitura centralizzata è sufficiente presentare la domanda di rinnovo entro l’ultimo giorno del mese di scadenza del bonus. 
Nel caso si presenti una variazione del numero dei componenti della famiglia la variazione della compensazione ha effetto dal rinnovo del bonus.