Denuncia di morte

Modalità di dichiarazione di morte avvenuta nel territorio del comune

Requisiti:

La dichiarazione deve essere effettuata da parte di:

  • uno dei congiunti o persona convivente col defunto o un loro delegato o, in mancanza, da persona informata del decesso, se la morte avviene nell'abitazione del defunto; 
  • direttore o delegato dell'amministrazione, se la morte avviene in un ospedale, collegio, istituto o in qualunque altra collettività di persone conviventi.
Come fare la richiesta:

La dichiarazione deve essere effettuata presso l'ufficio di Stato Civile entro 24 ore dal decesso.
Compete all'Ufficiale di Stato Civile accogliere la dichiarazione di morte avvenuta nel territorio del comune, redigere l'atto di morte, rilasciare l'autorizzazione al seppellimento e al trasporto salma al cimitero, effettuare l’annotazione del decesso sull'atto di nascita e, nel caso di residenza in altro Comune, trasmettere copia dell'atto di morte al Comune di residenza e effettuare tutte le comunicazioni necessarie.

Il Servizio di reperibilità per le dichiarazioni di morte e le autorizzazioni al trasporto e al seppellimento avviene nel seguente modo: durante le ore di reperibilità sotto indicate l’impresa funebre contatterà telefonicamente la persona incaricata tramite cellulare aziendale (335 7864358) e concorderà un appuntamento per il giorno successivo per la dichiarazione di morte e per il rilascio delle autorizzazioni al trasporto ed al seppellimento. 

La reperibilità avrà la durata di 4 ore (dalle ore 14 alle 18) e: 

  • in caso di due festività consecutive diverse da Natale e Pasqua, costituite dal giorno di domenica e da un giorno festivo riconosciuto legalmente, verrà effettuata il sabato pomeriggio dalle ore 14 alle 18; 
  • in occasione delle festività di Natale e Pasqua, verrà effettuata il giorno di Natale e il giorno di Pasqua dalle ore 14 alle 18. 
  • non verrà effettuata in caso di festività singola.
Costi/Tariffe:

Marca da bollo per l'autorizzazione al trasporto salma.