Esposto ambientale per segnalazione rumori

La normativa in materia prevede dei limiti massimi entro cui qualsiasi emissione rumorosa deve rimanere. In caso di superamento dei limiti il responsabile deve prendere gli opportuni provvedimenti per rientrare nella norma.

Come fare la richiesta:

Il procedimento prende avvio da un esposto di cittadini o di pubbliche autorità relativo ad episodi di rumore persistente avvertiti da uno o più insediamenti abitativi. In seguito all’esposto l’ufficio richiede di effettuare i necessari accertamenti al dipartimento Arpat di Firenze. 
Se i rumori superano i limiti di legge, si informano i responsabili di tali emissioni e si adotta il provvedimento dirigenziale per ordinare la bonifica della situazione in atto. Se i rumori rientrano nei limiti di legge, l'ufficio scrive agli esponenti informandoli delle risultanze dei controlli effettuati. 
Il procedimento si conclude con l'accertamento dell'avvenuto ripristino delle condizioni di legge.
L’esposto (scritto, verbale o telefonico) deve contenere i dati anagrafici dell’esponente, la residenza, un recapito telefonico, oltre all’indicazione esatta del luogo dove sono avvertiti i rumori.