SosteniAMO le nostre attività!

Locandina

Un appello per sostenere le attività commerciali cittadine. E' quello che lancia l’amministrazione comunale di Fucecchio tramite l’assessore allo sviluppo economico Valentina Russoniello. L'intenzione è quella di sostenere i settori più colpiti dalle norme anti-Covid introdotte con l'ultimo DPCM. Quanto meno quelle attività che possono ancora fornire servizi ai cittadini. Il riferimento è a tutto il mondo del commercio ma in particolare a bar e ristoranti che dalle ore 18 dovranno chiudere il servizio ai tavoli ma che potranno continuare a lavorare per il cibo da asporto e per le consegne a domicilio.

“Intere categorie, a cui erano stati chiesti interventi strutturali e quindi un impegno anche economico per garantire il distanziamento e la sanificazione dei locali in modo da poter ripartire in estate, adesso sono costrette nuovamente a limitare la propria attività con un sacrificio ancora maggiore- commenta l’assessore allo sviluppo economico Valentina Russoniello - . In pochi giorni, con un enorme sforzo,  i nostri esercizi si sono riorganizzati per poter svolgere la propria attività in sicurezza e nel pieno rispetto del DPCM. Come amministrazione comunale facciamo un appello ai cittadini per sostenere le nostre attività, sia quelle che possono rimanere aperte perché non interessate dalle chiusure imposte dall’ultimo decreto, sia quelle legate al mondo della ristorazione che a partire dalle ore 18 resteranno aperte per il servizio da asporto o la consegna a domicilio. Con le massime precauzioni e nel rispetto delle normative possiamo sostenere queste attività acquistando i loro prodotti e consumandoli nelle nostre abitazione. Vedere bar e ristoranti ancora aperti, anche se con le limitazioni imposte, è importante, è un segno che la città non vuole spegnersi e che combatte unita in modo solidale”.  

A questo link è possibile consultare l'elenco delle attività che forniscono servizio a domicilio e da asporto in continuo aggiornamento. Le attività che svolgono questo servizio possono chiedere di essere incluse nell'elenco suddetto inviando un’e-mail all’indirizzo v.russoniello@comune.fucecchio.fi.it.

“Con l'uscita del decreto "ristori" – aggiunge l’assessore - arriveranno nuovi contributi per le categorie più colpite dalle chiusure derivanti dall'ultimo DPCM, ma ciò non è sufficiente, soprattutto per un settore come quello della cultura che non è mai ripartito a pieno regime, basti pensare alla situazione di cinema e teatri o a tutto l’indotto legato agli spettacoli musicali dal vivo”.

#amaFucecchio #aiutaFucecchio #scegliFucecchio