Sospensione dell'attività delle strutture ricettive nel periodo di emergenza sanitaria

Campanello reception

A seguito dell'emergenza sanitaria Covid-19, la legge regionale n.51 del 6 luglio 2020 "Legge di manutenzione dell’ordinamento regionale 2019", ha apportato alcune modifiche alla l.r. 86/2016 “Testo unico del sistema turistico regionale”, con l’introduzione del termine massimo di sospensione dell'attività pari a dodici mesi consecutivi per le strutture ricettive, in analogia con gli esercizi commerciali (art 30).

A partire dall’entrata in vigore della legge, dunque, i gestori possono attivare la procedura di sospensione dell’attività, con rituale comunicazione al SUAP, fruendo della possibilità di sospenderla fino a dodici mesi consecutivi.

Si allega il testo coordinato della l.r. 86/2016.

Allegati Size
Legge regionale 86/2016 391.53 KB