Servizio Civile Regionale. 36 posti nei comuni del Valdarno Inferiore

Loghi FSE

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, ha pubblicato un avviso per la selezione di 3.150 giovani da avviare in progetti di Servizio Civile Regionale, tra cui 6 progetti del Comune di San Miniato per un totale di 36 volontari che prenderanno servizio anche negli altri comuni del Valdarno Inferiore: Fucecchio, Castelfranco di Sotto, Montopoli in val d’Arno e Santa Croce sull’Arno.

Elenco dei progetti finanziati

I volontari svolgeranno attività all'interno dei servizi per la prima infanzia, nei centri di aggregazione per infanzia, adolescenza, giovani e famiglie, nelle biblioteche, a supporto di servizi e attività rivolte ai cittadini adulti e disabili, a famiglie con bambini e ai cittadini immigrati, alle donne vittime di violenza (le schede dei singoli progetti sono scaricabili dal sito del Comune di San Miniato).

La domanda di partecipazione può essere presentata fino alle ore 14.00 del 7 giugno 2019, esclusivamente on line, accedendo al sito: https://servizi.toscana.it/sis/DASC e seguendo le apposite istruzioni.

Requisiti per presentare la domanda

Può fare domanda chi, alla data di presentazione della domanda:

  • sia regolarmente residente in Toscana o ivi domiciliato per motivi di studio propri o per motivi di studio o di lavoro di almeno uno dei genitori
  • sia in età compresa fra diciotto e ventinove anni (ovvero fino al giorno antecedente il compimento del trentesimo anno);
  • sia non occupato, disoccupato, inattivo; sia in possesso di idoneità fisica;
  • non abbia riportato condanna penale anche non definitiva alla pena della reclusione    superiore ad un anno per delitto non colposo.

Tutti i requisiti, ad eccezione del limite di età, devono essere mantenuti sino al termine del servizio.
Possono partecipare coloro che stanno frequentando un qualunque corso di studi.

Non può presentare domanda chi:

  • già presta o abbia svolto attività di servizio civile nazionale o regionale in Toscana o in altra regione in qualità di volontario, ovvero che abbia interrotto il servizio prima della scadenza prevista, ad eccezione di coloro che hanno cessato il servizio per malattia, secondo quanto previsto dall'articolo 11 comma 3 della legge regionale 35/06; 
  • abbia avuto nell'ultimo anno e per almeno sei mesi con l'ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo. 

Maggiori informazioni

Comune di Santa Croce sull'Arno - Sportello Servizio Civile Nazionale e Regionale
Referente Matteo Giannelli - tel. 0571.389974 - email: serviziocivile@comune.santacroce.pi.it