Presentato il nuovo reparto di preospedalizzazione dell’Ospedale San Pietro Igneo

Ospedale Fucecchio

E’ stato presentato il 16 maggio 2019 dalla direzione generale dell’AUSL Toscana centro il nuovo reparto di preospedalizzazione del San Pietro Igneo di Fucecchio, realizzato con un intervento di riqualificazione al secondo piano della struttura ospedalieria.

Il reparto nuovo reparto è funzionale all’attività operatoria svolta a Fucecchio che garantisce 1200 interventi all’anno (24 interventi in media a settimana) con 36 posti letto per la degenza posto operatoria.

I pazienti ora potranno svolgere la visita e gli esami in un ambiente dedicato. La ristrutturazione ha interessato circa 400 metri quadrati, con interventi edili ed impiantistici che hanno portato ad complessivo ammodernamento, per un costo complessivo di 200 mila euro.

Sono stati realizzati spazi di attesa per i pazienti e i nuovi ambulatori e migliorato il comfort ambientale.

L’intervento strutturale al reparto di preospedalizzazione testimonia la volontà da parte dell’Azienda Sanitaria nel voler continuare a mantenere alta la qualità del Centro artoprotesico di Fucecchio che punta ad incrementare ulteriormente gli interventi.

La struttura continua anche a collaborare sistematicamente con l’Università di Firenze attraverso un protocollo regionale.

L’aumento degli interventi, la comprovata competenza professionale dei chirurghi che vi operano e la disponibilità all’innovazione (sono state avviate anche le procedure per l’acquisto di un robot ortopedico) continuano ad essere i punti di forza della struttura che richiama pazienti anche da fuori regione.