Il Premio nazionale di scrittura Indro Montanelli 2019 a Viviano Domenici

Il logo della Fondazione

Il Premio nazionale di scrittura Indro Montanelli (Premio alla carriera) sarà assegnato quest’anno a Viviano Domenici, nato a Livorno nel 1940, creatore e per decenni caporedattore delle pagine “Scienza” del Corriere della Sera. Domenici si occupa prevalentemente di antropologia, archeologia e paleontologia e ha partecipato a decine di spedizioni scientifiche negli angoli più remoti del pianeta, sempre alla ricerca di tribù isolate e civiltà scomparse da millenni. Numerosi i suoi articoli e i libri su temi di divulgazione scientifica, dai mutamenti climatici ai popoli primitivi a rischio di estinzione fino ai reportage su antiche civiltà scomparse. 

Il Premio Giovani sarà invece assegnato a Virginia Della Sala, nata nel 1989. Irpina di origine, dopo alcune esperienze nei giornali locali si è diplomata presso la scuola di giornalismo di Urbino, dedicandosi intensamente alla professione. Ha scritto per la cronaca di Napoli di Repubblica, collaborando con il visual desk di Repubblica.it e con l’Huffington Post. Attualmente è giornalista per Il Fatto quotidiano e si occupa di ambiente, risorse digitali, di tecnologia e più in generale di temi relativi alla società attuale.

La giuria del Premio di scrittura Indro Montanelli è composta da Francesco Sabatini, presidente onorario dell’Accademia della Crusca; Paolo Mieli in rappresentanza della Fondazione Corriere della Sera; Marco Ballarini direttore Biblioteca Ambrosiana di Milano; Andrée Ruth Shammah, direttrice del Teatro Franco Parenti di Milano; Ferruccio de Bortoli, presidente di VIDAS e della Longanesi, delegato dalla Fondazione Montanelli Bassi. 

Il tema sul quale i giovani candidati erano invitati a presentare articoli o libri era il seguente:
Nell’era della comunicazione digitale, velocità estrema nel ricevere e fornire informazione, brevità, incisività e perfino smodatezza di linguaggio sembrano caratteri dominanti e inevitabili anche nel mondo del giornalismo. Ai concorrenti al Premio “Montanelli” 2019 si chiede di illustrare, con articoli a stampa o produzioni di altro genere, le proprie esperienze e le proprie posizioni riguardo a tali fenomeni.

I premi saranno consegnati nel prossimo autunno a Fucecchio.

Ulteriori informazioni sul sito della Fondazione Montanelli Bassi www.fondazionemontanelli.it.