Grandi numeri al Museo di Fucecchio: nel 2018 più di 5 mila ingressi

Protagoniste le scuole, con più di 1100 visitatori, e le associazioni locali; ottima performance anche del Palazzo delle Arti

Interno del Museo Civico

Un’annata ricca di eventi e novità, premiata dai numeri. Nel 2018 il Museo di Fucecchio ha fatto registrare oltre cinquemila ingressi, tra mostre e appuntamenti dedicati alle scuole e alle associazioni. Gli studenti che hanno varcato il portone di ingresso, per esempio, sono stati più di 1100, il secondo miglior risultato di sempre. Buon successo di pubblico anche per il Palazzo delle Arti, l’edificio adiacente alla struttura principale recentemente recuperato per ospitare mostre temporanee e iniziative legate alla creatività: qui i visitatori sono stati quasi 600.
In dettaglio, oltre 350 giovani sono stati coinvolti nel progetto Leonardo 2019, un programma di eventi promossi in tutto il territorio toscano per i 500 anni dalla morte del genio vinciano. Altri 200 ragazzi hanno preso parte alla premiazione del concorso Il Museo in classe, avvenuta il 30 maggio scorso. Tra le iniziative delle associazioni locali spicca la Mostra del Fotoclub Fucecchio, che ha raggiunto quota 300 ingressi. Nel nuovo spazio dedicato all’arte contemporanea si sono avvicendate, tra le altre, mostre di pittura, esposizione fotografiche, come quelle curate dall’associazione Maloscatto quella che il FOFU (Foto Festival Fucecchio) ha dedicato alla ventennale rassegna “Jazz sotto le Torri”. Da ricordare, infine, l’inaugurazione della sala archeologica “Una Storia dell’Arno”, che si è tenuta il 1° primo giugno: l’allestimento si compone di reperti e testimonianze che raccontano la fitta rete di scambi presente fin dall’antichità lungo le sponde del fiume, che ha favorito lo sviluppo di aree rurali e centri urbani.