Fucecchio, con l'anno nuovo arriva il vaccino

Le Vele

Con l'arrivo del 2021 l'auspicio di tutti è quello di mettersi alle spalle un anno tribolato e le sofferenze causate dalla pandemia di Covid. In questo senso non poteva esserci inizio migliore per l'RSA Le Vele di Fucecchio, la struttura sanitaria che questa mattina ha visto arrivare l'USCA, l'unità speciale di continuità assistenziale dell'Asl Toscana Centro, con le prime 25 dosi di vaccino per i propri ospiti.

Insieme al personale medico e infermieristico, a presenziare a questo momento così significativo c'erano il direttore de" Le Vele", Francesco Fariello, e la vicesindaco di Fucecchio Emma Donnini.

"Il 2021 si apre davvero con un bel segnale - ha commentato la vicesindaco. Iniziamo le vaccinazioni proteggendo la parte più fragile della nostra comunità in un luogo attraversato da tanta sofferenza. Io oggi sono qui a rappresentare non solo l'amministrazione comunale ma l'intera comunità di Fucecchio. Mi sono emozionata particolarmente quando sono entrata a "Le Vele". Per me è un luogo speciale dove sono venuta tante volte vengo con i bambini e i ragazzi delle scuole per incontrare gli anziani e portare loro un po' di calore. Entrare qui in questo momento così speciale e ritrovare i disegni che gli studenti hanno dedicato ai "nonni" della nostra zona, per abbellire l'albero di Natale a "Le Vele"mi ha commosso".

“Voglio ringraziare il personale della Cooperativa Colori che gestisce la struttura -  ha aggiunto il direttore Fariello - e che ha collaborato con il personale USCA, e i coordinatori Nicola Biondi e Simonetta Biancalani che si sono occupati di organizzare questa importante occasione”.

Tra tre settimane esatte i medici dell'USCA torneranno a "Le Vele" per la seconda dose del farmaco, quella che completa la vaccinazione.