Covid-19: aggiornamento al 22 novembre 2020

infermiere

Nonostante qualche timido segnale incoraggiante negli ultimi giorni, il numero settimanale di contagi da Covid a Fucecchio non accenna a diminuire. Per la quarta settimana consecutiva le persone risultate positive al tampone sono stabilmente oltre quota 100. Per l'esattezza negli ultimi sette giorni sono stati 132, 12 in più rispetto alla settimana precedente. Un dato in linea con quello dei comuni dell'Empolese Valdelsa, del Valdarno Inferiore e delle zone maggiormente colpite a livello regionale in questa seconda ondata.

“Come ebbi modo di evidenziare domenica scorsa – sottolinea il sindaco Alessio Spinelli – è troppo presto ancora per vedere i primi risultati del lockdown. La Toscana è stata inserita in zona rossa da pochi giorni e ancora i dati non possono beneficiare delle misure adottate. Qualche miglioramento forse potremmo iniziare ad intravederlo dalla prossima settimana, almeno questo è l'auspicio. Il comportamento delle persone, tranne qualche caso isolato, mi pare improntato ad un forte senso di responsabilità e credo che questo sia indispensabile per poter sperare in una riduzione del contagio. Un comportamento che, a mio avviso, oltre a garantire la propria e l'altrui salute, rappresenta anche una forma di rispetto per i familiari delle persone decedute, per chi si trova ricoverato in ospedale e per il personale medico e sanitario che sta mettendo tutte le proprie energie giorno e notte per curare le persone”.

L'amministrazione comunale invita come sempre tutti i cittadini alla massima prudenza e al rispetto delle disposizioni vigenti, a partire dalle tre regole base ovvero utilizzo della mascherina, distanziamento interpersonale e frequente lavaggio delle mani.