Contributi per tirocini e praticantati sospesi

Banner

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, concede un contributo straordinario a favore di tirocinanti e praticanti che abbiano dovuto sospendere il tirocinio in Toscana a causa delle restrizioni dovute all’emergenza Covid-19.
Possono richiedere il contributo i giovani tra i 18 e i 29 anni (inattivi o disoccupati) che abbiano un tirocinio non curriculare o un praticantato in corso sospeso per oltre 15 giorni a causa dell’emergenza sanitaria, oppure i giovani che abbiano svolto un tirocinio non curriculare o praticantato, con scadenza nel periodo di sospensione a causa dell’emergenza, a condizione che sia stato sospeso per oltre 15 giorni prima del suo termine.
Il contributo regionale è pari a 433,80 euro mensili ed è erogato per il periodo di sospensione, fino ad un massimo di 2 mesi.

Tutte le informazioni su requisiti e candidature alla pagina dedicata sul portale di Giovanisì.